top of page

È VERO CHE IL GIAPPONE NON HA UN ESERCITO?

Aggiornamento: 11 mar 2022

(Articolo a cura di M.Matteo Gagliardi, Direttore del Centro Culturale Italia Giappone ''Sicomoro'' in Italia)



Bentornato!

Mi scuso per la piccola sosta di riflessione, ma torno a scrivere!


Forse hai sentito che in Giappone non ci sono forze armate o esercito perché è proibito.

È davvero così?

Se sì, fino a che punto?


In questo articolo vedremo cosa è successo all'esercito giapponese.


Buona lettura!




PERCHÈ IL GIAPPONE HA PERSO IL SUO ESERCITO?

 

Il Giappone nel corso della sua storia ha vissuto guerre civili e ha partecipato a diverse guerre con altri paesi.

Il paese è noto per i suoi samurai, ninja e anche per gli eventi della seconda guerra mondiale.


Come tutti sanno, dopo la seconda guerra mondiale gli Stati Uniti hanno battuto il Giappone, ma non solo.

Ha imposto cambiamenti non indifferenti nella sua Costituzione.

Uno di questi era il divieto di avere forze armate militari.


Tuttavia, sono state costruite basi militari americane nel territorio per proteggere il Giappone dopo questo accordo di pace e unità.

Questo, in un certo senso, era un vantaggio.

Perché la difesa è costosa e il Giappone ha risparmiato denaro e ha avuto una grande rivoluzione finanziaria.


Lo scopo di questa legge imposta dalle Nazioni Unite era cercare di contenere il militarismo nel paese, poiché durante la guerra, il Giappone era uno dei paesi più aggressivi, invadendo i territori di Cina, Corea, Russia e basi americane nel Pacifico.


A causa di questo divieto imposto dagli Stati Uniti, la gente ha l'idea che il Giappone non abbia un esercito.

Ma è corretto dire che il Giappone non ha un esercito?

È corretto dirlo anche se il Giappone è tra i 10 paesi con la più forte potenza militare?




SE NON SONO FORZE ARMATE, ALLORA COSA SONO?

 

Nonostante non abbia ufficialmente forze armate (secondo l'articolo 9 della Costituzione), il Giappone ha una forza equivalente chiamata Japan Self-Defense Forces, che viene ufficialmente presentata come un'estensione della polizia.


Anche se sembra un'estensione, è una potente forza militare diffusa sul territorio del Giappone, responsabile della sua difesa, e può lasciare il confine del Giappone se va in una missione di pace delle Nazioni Unite.


Nel 2015, la legislazione su questo tema è stata modificata per consentire alle società giapponesi delle forze di autodifesa di combattere a fianco delle forze armate dei paesi alleati con il Giappone se condividono un nemico comune.


Per capire meglio questa storia, parliamo un po' della costituzione giapponese, articolo 9, seguita dalla smilitarizzazione del Giappone, in modo da poter finalmente parlare delle forze di autodifesa giapponesi JAF.



ARTICOLO 9 DELLA COSTITUZIONE GIAPPONESE

 

La costituzione giapponese è stata creata come legge fondamentale del paese nel 1947 ed è stata redatta durante l'occupazione degli alleati dopo la seconda guerra mondiale.

L'articolo 9 parla dell'assenza di un esercito nel paese:


① "Aspirando sinceramente alla pace mondiale basata sulla giustizia e sull'ordine, il popolo giapponese rinuncia per sempre all'uso della guerra come diritto sovrano della nazione o alla minaccia e all'uso della forza come mezzo per risolvere controversie internazionali."


② "Per raggiungere l'obiettivo del paragrafo precedente, le forze armate, navali e aeronautiche, come qualsiasi altra potenziale forza bellica, non saranno mai ammesse. Il diritto di belligeranza dello Stato non sarà riconosciuto."



LA SMILITARIZZAZIONE DEL GIAPPONE

 

La smilitarizzazione del Giappone è stata una punizione per i vari crimini di guerra commessi dal Giappone imperiale durante la seconda guerra mondiale. Al termine della guerra, vennero imposte diverse restrizioni.


Nel caso del Giappone, è stato chiesto che il paese fosse smilitarizzato e che l'imperatore cessasse di essere riconosciuto come essere sacro. Inoltre, è stata imposta l'apertura della democratizzazione politica nel paese.


Con il sostegno e l'accettazione del pubblico, il Giappone ha avuto totale smobilitazione e disarmo, insieme al licenziamento di tutti i leader militari dalle cariche pubbliche e al divieto costituzionale di qualsiasi tipo di riarmo.


Sotto gli ordini del generale Douglas MacArthur dell'esercito degli Stati Uniti, che prestò servizio come comandante supremo delle potenze alleate, le autorità di occupazione alleate si impegnarono a smilitarizzare e democratizzare il Giappone.


Tutti i club, le scuole e le società associate alle forze armate e alle arti marziali furono eliminati dal Giappone, il personale fu abolito, insieme ai ministeri dell'esercito e della marina. Anche le industrie che servivano le forze armate furono disabilitate.


Nel corso del tempo, il Giappone si è guadagnato la fiducia dell'Occidente e oggi la "FAJ" ha una formazione militare con più di 250.000 uomini, insieme al sostegno di 60.000 uomini delle basi militari statunitensi presenti in territorio giapponese.



FORZE DI AUTODIFESA GIAPPONESE

 

Le forze di autodifesa giapponesi sono chiamate "Jieitai" (自衛師) e abbreviate "FAJ".

È la vera forza armata del Giappone, creata con la fine dell'occupazione degli Stati Uniti dopo la seconda guerra mondiale.


Le forze di difesa giapponesi hanno anche rami militari nell'esercito, nella marina e nell'aeronautica.

Con un totale di cinque eserciti, cinque distretti marittimi e tre forze di difesa aerea.

L'età dell'esercito giapponese in media è tra i 18 e i 49 anni.


La FAJ è letteralmente una forza militare, con carri armati, aerei da combattimento, cacciatorpediniere, sottomarini, mortai, lanciatori e molto altro.

Il suo abbigliamento e i suoi brevetti sono simili a quelli degli americani, dai quali hanno ricevuto molta influenza.


Dei 250.000 giapponesi nella FAJ, circa 150.000 appartengono alla forza di terra, mentre il resto è diviso in Maritime Self-Defense Force e Air Self-Defense Force. Circa 1.500 sono nello Stato Maggiore e 60.000 sono riserve.


A seguito dell'articolo della Costituzione del Giappone, sono stabilite le seguenti politiche per la difesa nazionale:


1. Mantenere una politica esclusivamente orientata alla difesa;


2. Evitare di diventare una potenza militare che può minacciare il mondo;


3. Prevenire lo sviluppo di armi nucleari e rifiutare di consentire alle armi nucleari di entrare in territorio giapponese;


4. Assicurare il controllo civile delle forze armate;


5. Mantenere accordi di sicurezza con gli Stati Uniti;


6. Espandere le capacità di difesa entro limiti moderati;


Il bilancio militare giapponese deve essere mantenuto solo al 3% del bilancio totale del paese.

Circa il 50% viene speso per le truppe, e il resto è diviso tra rifornimenti, nuove armi, miglioramenti, ecc.



QUALI ALTRI PAESI HANNO RESTRIZIONI MILITARI?

 

Ci sono paesi in quali non dispongono di una forza militare?

Sì, paesi come Andorra, Dominica, Grenada, Kiribati, Liechtenstein, Isole Marshall, Stati Federati di Micronesia, Nauru, Palau, Santa Lucia, Saint Vincent e Grenadine, Samoa, Isole Salomone, Tuvalu e Vaticano non hanno forze militari.


Ciò non significa che questi paesi piccoli e sconosciuti siano insicuri, alcuni ricevono sostegno militare e protezione da altri.

Ci sono anche paesi con una forza militare limitata, il Giappone non è in quella lista, dal momento che ha una forza potente. Alcuni di questi paesi sono Costa Rica, Haiti, Islanda, Mauritius, Monaco, Panama e Vanuatu.


Su internet troverai sempre una valanga di informazioni e commenti di chiunque e ognuno dice una cosa.

Spero che questo articolo ti abbia aiutato a conoscere un po' di più il Giappone!!


Se ti è piaciuto l'articolo, condividilo e lascia un commento.

Grazie mille e ci vediamo la prossima volta!


Articolo a cura di M.Matteo Gagliardi, Direttore del Centro Culturale Italia Giappone ''Sicomoro'' in Italia


ARTICOLI CORRELATI:


LA STORIA DEI SAKURA (seconda part) : La relazione tra Sakura e guerra, storia del Giappone.


SEPPUKU, L'ADDIO DEL SAMURAI : Hara-kiri, salvare l'onore e ultima dimostrazione di coraggio


KOBAN: L'EFFICENZA DEL SISTEMA GIAPPONESE : Le strade del Giappone più sicure grazie ai "Koban"


BANZAI : Che significa questa espressione? Come si usa?



TI È PIACIUTO L'ARTICOLO?



SE VUOI RICEVERE UNA NOTIFICA OGNI NUOVO ARTICOLO REGISTRATI SUL SITO.

(Ogni lunedì un nuovo articolo)


CHE COS'È IL CENTRO CULTURALE ITALIA GIAPPONE ''SICOMORO''?


3.470 visualizzazioni0 commenti

Comments